Comune di Cersosimo

cersosimo
ORIGINI: intorno al IV secolo a.C.
ALTITUDINE SUL LIVELLO DEL MARE: 548 m
ABITANTI: 678
CORSI D’ACQUA E LAGHI: fiume Sarmento, torrenti Lappio, Fiumicello e Sodano
LUOGHI DI INTERESSE STORICO-CULTURALE: zona archeologica “Castello”; palazzo Vanicelli (XVII sec.); monumento ai caduti
SITO WEB: www.comune.cersosimo.pz.it

 

L’origine del primo insediamento umano accertato a Cersosimo è costituito dall’acropoli di una città Greco-Lucana del IV secolo a.C., mentre le prime notizie sull’attuale Cersosimo risalgono all’anno mille e sono riportate nel Syllabus Graecarum Membranarum. L’impianto urbanistico attuale e i suoi caratteri architettonici, con molta probabilità, risalgono alla metà del millecinquecento.

Di grande importanza storica è la zona archeologica in località Monte Castello, corrispondente all’Acropoli di una città lucana. Durante le campagne di scavo sono stati rinvenuti resti di una cinta fortificata, del tipo opus quadratum. In particolare, fra i materiali ritrovati vi è una moneta di bronzo recante al diritto la testa di Eracle, coperta dalla pelle di leone, e al rovescio una figura femminile con arco. Nel campo una iscrizione in lettere greche indica l’etnico dei Lucani.